Ricettario on-line - Torte

Invia un commento o segnalazione per questa pagina.
Cerca nel sito
 
Cartoline
Gratis
Eventi
Notizie    RSS
Comuni
Parchi
Musei - Mostre
Link
Foto Viso
Nuove Foto
Fotografie
Guestbook
Rifugi
Geologia
Salva schermo
Ricettario    RSS
Giochi
Home page
Login


 

   Cassata Siciliana Data inserimento: 10/03/2003

  Il nome Cassata deriva dall'arabo "quas'at", e significa "torta di cacio".
╚ il tradizionale dolce di Pasqua , ma oggi lo si trova in tutte le stagioni.
Un tempo erano famose le cassate - tra le pi¨ delicate della Sicilia - confezionate nel monastero Valverde in Palermo.
Sull'antica tradizione della Cassata in Sicilia fa fede un documento del Sinodo di Mazara del 1575; al cap. XXI (pagina IV), si legge che la Cassata era uno dei dolci "immancabili nelle festivitÓ".
La sua preparazione casalinga Ŕ - teoricamente - semplice: la bravura consiste nell'armonizzare il tutto, il che Ŕ da specialisti.


Ingredienti:
1 kg. di ricotta dolce
80 gr. di cioccolata a pezzetti
2 bicchierini di liquore dolce (preferibilmente maraschino)
370 gr. di zucchero; 100 gr. di canditi a dadini.
un disco di pan di Spagna



Foderare una tortiera con carta oleata, sul fondo e sui bordi; ungere la carta abbondantemente con gelatina di albicocche (farÓ da adesivo) e quindi foderare ancora con sottili fette di pan di Spagna.
Farcire la crema di ricotta ottenuta - generalmente - con 1 kg. di ricotta dolce (molto ben lavorata) cui si aggiungeranno 370 gr. di zucchero ; 2 bicchierini di liquore dolce (preferibilmente maraschino); 80 gr. di cioccolata a pezzetti; 100 gr. di canditi a dadini. Una volta farcita e livellata in superficie, si copre con un disco di pan di Spagna, e si fa freddare per un paio d'ore.
Porre sulla cassata un disco di cartone di diametro maggiore e capovolgerla: eliminare la carta oleata , aggiustare i bordi servendosi di altra gelatina di albicocche.
Coprire la superficie ed i bordi con glassa di zucchero colorata al verde pistacchio, decorare con frutta candita intera, e riporre in frigorifero per una - due ore prima di servire.
Ovviamente la fantasia, e la ricerca sempre crescente per fare pi¨ belle le cassate, hanno portato ad alcune tecniche complementari, quali quella di farcire non solo con semplice ricotta (bianca), ma sovrapponendo a strati altri dischi di pan di Spagna, e su questi altre farce, sempre di ricotta, ma variamente colorate (all'uovo; o con essenze o con liquori coloranti).

<<Indietro   



Categorie:
occitane
aperitivi
antipasti
salse
primi
pizze
secondi
contorni
dolci
torte
creme
liquori
cocktails
biscotti

Aggiungi ricetta!


Cerca Ricette:


Viste:
Google
Web Su InGranda.it